Esplanade del bar belvedere Graça, con vista sulla città e possibilità di godere della vista panoramica sulla città di Lisbona
Esplanade del bar belvedere Graça, con vista sulla città e possibilità di godere della vista panoramica sulla città di Lisbona

Graça

Il Distretto di Graça è un quartiere storico situato sulla Colina de Santo André, la collina più alta della città di Lisbona, con una grande varietà di edifici, murali di arte urbana, strade, piazze, giardini, villaggi dei lavoratori, punti panoramici e palazzi. Nelle strade del Distretto di Graça è possibile osservare il costante movimento degli abitanti di un villaggio tradizionale all’interno di una grande città, i tram (il famoso tram 28 passa qui), il tuck-tuck, il trasporti pubblici e automobili.

Graça è uno dei quartieri più tipici di Lisbona, dove si può sentire com’è essere da Lisbona, dove si godono fantastiche viste panoramiche su tutta la città, un posto dove possiamo assaggiare la cucina portoghese in uno dei numerosi ristoranti locali. È un quartiere pieno di vita con innumerevoli negozi, caffetterie, pasticcerie, panetterie, pescherie. Troviamo una grande varietà di attrazioni e negozi locali nel Distretto di Graça senza bisogno di un mezzo di trasporto. È tutto vicino in questo quartiere. Il Distretto di Graça è vicino ad Alfama, vicino a Castelo de São Jorge, vicino a Feira da Ladra … È un villaggio nella città dove tutti le persone si incontrano e si salutano. Il quartiere di Graça è stato recentemente riabilitato, il che negli ultimi anni ha portato ad un aumento della domanda da parte di nuovi residenti nazionali e stranieri. È un quartiere tranquillo e sicuro.

Graça è amministrata dal Consiglio Parrocchiale di São Vicente.

Attrazioni da visitare nel Distretto di Graça (Top 10)

    1. Punto di vista Sophia de Mello Breyner Andersen: comunemente noto come “Il Miradouro da Graça” è uno dei punti di vista più popolari per turisti e Lisbona per apprezzare la bellezza della città, situata in Largo da Graça di fronte al Igreja da Graça, il punto di vista è uno dei luoghi privilegiati per osservare Mouraria, Baixa, Alfama, il castello, il ponte 25 de Abril, il fiume Tago e Serra da Arrábida dall’altra parte del Tago. In questo punto di vista c’è una terrazza per servire i visitatori. I punti salienti del Miradouro Sophia de Mello Breyner Andersen sono la vista panoramica sulla città di Lisbona, dal fiume Tago ad Avenidas Novas; la Graça Church and Convent; la terrazza del punto di vista dove si può godere della vista e dell’ombra degli alberi; e il busto dedicato alla poetessa Sophia de Mello Breyner Andersen, aperto nel 2009 e scolpito da António Duarte.
Belvedere di Sophia de Mello Breyner Andersen, comunemente noto come punto panoramico di Graça, è uno dei luoghi privilegiati per osservare Mouraria, Baixa, Alfama, il castello, il ponte 25 de Abril, il fiume Tago e la Serra da Arrábida sull'altro lato del Tago , con una terrazza dove possiamo goderci l'ombra degli alberi e l'architettura del Convento e della Igreja da Graça
Belvedere di Sophia de Mello Breyner Andersen, comunemente noto come punto panoramico di Graça, è uno dei luoghi privilegiati per osservare Mouraria, Baixa, Alfama, il castello, il ponte 25 de Abril, il fiume Tago e la Serra da Arrábida sull’altro lato del Tago , con una terrazza dove possiamo goderci l’ombra degli alberi e l’architettura del Convento e della Igreja da Graça

2. Chiesa e Convento della Graça è un edificio del 18 ° secolo progettato dagli architetti Caetano Tomás de Sousa e Manuel Caetano de Sousa. Il primo convento fu inaugurato nel 1271 per ospitare cinquanta monaci dell’Ordine degli Eremiti di Santo Agostinho, dedicati al culto di Nossa Senhora da Graça.

Convento di Graça, storico convento costruito nel XVIII secolo sul sito di un vecchio convento risalente al 1271 ... nel 2019 il convento di Graça è stato concesso a un gruppo alberghiero per l'installazione di un hotel con 120 camere, con apertura prevista per il fine del 2022.
Convento di Graça, storico convento costruito nel XVIII secolo sul sito di un vecchio convento risalente al 1271 … nel 2019 il convento di Graça è stato concesso a un gruppo alberghiero per l’installazione di un hotel con 120 camere, con apertura prevista per il fine del 2022.

I punti salienti di Chiesa e Convento della Graça sono:

  • Chiostro, l’attrazione principale del convento, costruita in stile classico, con piastrelle del 17 ° secolo con temi legati agli uccelli e ai fiori; i pannelli piastrellati con rappresentazione di misericordia, fede, speranza, giustizia, libertà e carità; e i pannelli piastrellati che rappresentano scene della Passione di Cristo.
  • Facciata principale con enfasi su un medaglione con l’immagine di Sant’Agostino del 13 ° secolo, una nicchia con l’immagine di Sant’Agostino e un campanile di Manuel da Costa Negreiros .
  • Fachada Lateral Sul con riferimento alla dimensione del paesaggio circostante.
  • Soffitto della chiesa costruito in cinque sezioni, dipinto con scene raffiguranti angeli e una didascalia con “Ave Maria” di João Vaz ed Elói Ferreira do Amaral.
  • Cappella principale ricostruita due volte, vale a dire tra il 1765 e il 1785 e il 1896 e il 1905. I punti salienti della Cappella principale sono Quadro centrale raffigurante una scena della vita di Sant’Agostino; i Quattro medaglioni con la rappresentazione degli evangelisti Marcos, Lucas, Mateus e João; le Dodici tele raffiguranti i gradini di Sant’Agostino, scritto da Pedro Alexandrino.
  • Sacrestia con enfasi sui dipinti che rappresentano l’Assunzione della Madonna e i ritratti di Frei António Botado e Mestre de Foios Pereira di Pedro Alexandrino; Un sarcofago in marmo del Segretario di Stato per Dom Pedro II (1648-1706) Mendo de Foios Pereira; e i sette pannelli di piastrelle del XVIII secolo che rappresentano la vita di Santa Maria.
  • Capela dos Pretos Cativos integra le quattro immagini di santi neri, vale a dire Santa Efigénia, Santo Estêvão, Santo António de Notto e São Benedito
  • Cappella di Senhor dos Passos con enfasi sull’altare e sul medaglione che rappresentano l’Eterno Padre, scritto da Estêvão Rodrigues e dai sette dipinti dipinti a olio che rappresentano scene della vita di Gesù Cristo , scritto da Francisco José da Rocha.

3. Punto di vista di Nossa Senhora do Monte situato in Largo do Monte a circa 90 metri di altitudine, è uno dei punti panoramici più alti della città di Lisbona. Il punto di vista è un luogo da visitare per i visitatori a causa della magnifica vista sulla città, la presenza di bar, ristoranti e caffè, sempre con la presenza di gente del posto e turisti, soprattutto nel tardo pomeriggio per ammirare il tramonto. . I punti salienti del Punto di vista di Nossa Senhora do Monte sono la vista sul Castello di São Jorge, Baixa Pombalina, Convento do Carmo, Monsanto, Avenidas Novas, Penha de França e Mouraria; la Capela de São Gens in onore del primo arcivescovo di Lisbona, assassinato in questo luogo dai romani a causa della diffusione del cattolicesimo. Il clou della cappella è la Cattedra di São Gens che, secondo la leggenda, aiuta a curare l’infertilità.

Miradouro Nossa Senhora do Monte è uno dei punti panoramici più alti della città di Lisbona da dove possiamo osservare una vista panoramica sul Castello di São Jorge, Baixa Pombalina, Convento do Carmo, Monsanto, Avenidas Novas, Penha de França e la Mouraria
Miradouro Nossa Senhora do Monte è uno dei punti panoramici più alti della città di Lisbona da dove possiamo osservare una vista panoramica sul Castello di São Jorge, Baixa Pombalina, Convento do Carmo, Monsanto, Avenidas Novas, Penha de França e la Mouraria

4. Voz do Operário è una società educativa e di beneficenza nella città di Lisbona che presenta metodi di insegnamento innovativi, situati a strada Voz do Operário. “Voz do Operário” è stato fondato durante la crescita del Movimento Operário in Portogallo nella seconda metà del XIX secolo, in relazione con l’industria del tabacco. Questa istituzione è stata creata con l’obiettivo di insegnare e organizzare i movimenti di sciopero effettuati da gran parte degli oltre cinquemila lavoratori in questo settore. Il Voz do Operário ebbe alcuni episodi storici importanti, vale a dire la fondazione del giornale “Voz do Operário” nel 1879, la creazione della Cooperativa A Voz do Operário, prima commissione scolastica nel 1891 o l’inizio del costruzione dell’attuale edificio nel 1912. Questa istituzione merita una visita a causa della Voz do Operário Social Library, una delle più importanti biblioteche nazionali per lo studio del movimento sindacale e sindacale del XIX secolo.

5. Vila Berta: è una zona residenziale e per uffici, situata a strada Sol à Graça, costruita all’inizio del XX secolo dall’uomo d’affari Joaquim Francisco Tojal con l’obiettivo di ospitare familiari, amici, maestri e operai che lavoravano al cantiere navale di Tojal. Joaquim Francisco Tojal acquistò la parte fondiaria di Quinta do Alcaide Fidalgo nel 1887, dopo aver nominato il condominio “Vila Berta” in onore di sua figlia. La Vila Berta era abitata da sarti, sarti, artisti, professionisti dell’edilizia, ingegneri, architetti e altri lavoratori, soprattutto dagli anni ’60 in poi. I principali punti di interesse di Vila Berta sono l’architettura degli edifici; le Tiles in Art Nouveau; i balconi in ferro battuto.

Villa Bertha è una zona residenziale e uffici, situata in Rua do Sol à Graça, costruita all'inizio del XX secolo dall'imprenditore Joaquim Francisco Tojal con l'obiettivo di ospitare familiari, amici, padroni e lavoratori che lavoravano a Estaleiro Tojal
Villa Bertha è una zona residenziale e uffici, situata in Rua do Sol à Graça, costruita all’inizio del XX secolo dall’imprenditore Joaquim Francisco Tojal con l’obiettivo di ospitare familiari, amici, padroni e lavoratori che lavoravano a Estaleiro Tojal

6. Cappella di Nossa Senhora da Glória è un edificio del 18 ° secolo, situato a strada Nossa Senhora da Glória, con enfasi sulla decorazione del soffitto; scritto da F. A. Martins; il Capela-Mor con tessere settecentesche raffiguranti temi legati ai fiori, medaglione legato alla Vergine Maria, scritto da Pedro Alexandrino de Carvalho; e la pala d’altare dorata del carver António Nunes Colares.

7. Palazzo dei Conti di Figueira è uno dei pochi palazzi nella città di Lisbona costruito prima del terremoto del 1755, situato a Calçada da Graça. Dom João II autorizzò Dom João de Mendonça a costruire il palazzo vicino Arco di Santo André nel 1490, uno degli ingressi a Lisbona distrutto all’inizio del XX secolo. Il palazzo venne chiamato “Palazzo dei Conti di Figueira” nel XIX secolo quando Dona Maria de Mendonça sposò il Primo Conte di Figueira. I punti salienti del Palazzo dei Conti di Figueira sono la porta principale risalente al 17 ° secolo sollevata dallo stemma di Mendonça; e i pannelli di piastrelle del 17 ° e 18 ° secolo

8. Palazzo dei Signori di Trofa è un edificio del 17 ° secolo che integra un ostello situato a Calçada da Graça. I principali punti di interesse sono il cortile centrale; le finestre della facciata; e il cancello del 17 ° secolo.

9. Vila Sousa è una zona residenziale, situata a Largo da Graça. João Luís de Sousa costruì Vila Sousa nel 1890, adattando un palazzo abbandonato a che la famiglia e i lavoratori potessero vivere. I punti salienti principali sono Main entrance con la scritta “Villa Sousa”, 1890 e “João Luís Sousa & Filho”; il cortile centrale; e la facciata principale decorata.

Villa Sousa è un condominio ricostruito nel 1890 in un palazzo abbandonato per ordine di Jão Luís de Sousa per ospitare la famiglia e gli operai.
Villa Sousa è un condominio ricostruito nel 1890 in un palazzo abbandonato per ordine di Jão Luís de Sousa per ospitare la famiglia e gli operai.

10. Cine Royal (attuale supermercato Pingo Doce) è un edificio degli anni ’20 che ospita un supermercato, situato a Via Graça. Il Cine Royal era il primo cinema sonoro a Lisbona, con una capienza di 900 posti e uno spazio per orchestra, è stato aperto nel 1929 con un progetto dell’architetto Manuel Joaquim Norte Júnior (1878-1962) di proprietà dell’imprenditore galiziano Agapito Serra Fernandes. L’edificio svolgeva diverse funzioni, vale a dire il punto di partenza Ascensor da Glória, che collegava Via Graça a strada Palma, era un cinema tra il 1929 e il 1983 e un supermercato. I punti salienti dell’edificio del vecchio Cine Royal sono: la facciata principale, l’orologio, il simbolo disegnato nella parte superiore della porta.

Altre attrazioni da esplorare nel Distretto di Graça

  • Quartiere della stella d’oro è una zona residenziale composta da quattro strade: strada Virgínia, strada Rosalina, strada Josefa Maria e strada Serra Vidal, con un paesaggio urbano unico che è visibile in edifici a due piani e stelle a cinque punte modellate in pietra su pavimentazione portoghese. Il Quartiere della stella d’oro fu costruito da Agapito Serra Fernandes nel 1908 con l’obiettivo di installare i dipendenti della famiglia e dell’azienda. Le principali attrazioni sono le case dipinte di rosso e giallo, le stelle disegnate sul pavimento e sulle case e Vivenda Rosalina, l’antica residenza di Agapito Serra Fernandes.
  • Giardino di Cerca da Graça è il “più grande spazio verde di accesso pubblico all’area storica e il secondo più grande a Lisbona, dopo il Giardino Botanico”, con circa 1,7 ettari. Il Giardino di Cerca da Graça è molto visitato da turisti e Lisbona durante il giorno, soprattutto nei fine settimana a causa delle varie attrazioni, vale a dire il Vista sulla Mouraria, sopra il Castelo de São Jorge, Ponte 25 de Abril, il Cristo Rei e il fiume Tago. Nel Giardino di Cerca da Graça troviamo un prato centrale, tre punti panoramici, un’area picnic, un chiosco con terrazza, un parco giochi per bambini e una pista ciclabile.
  • Jardim Augusto Gil é um jardim localizado no Largo da Graça, com um lago, uma estátua com a inscrição “Mãe e Filho” e o facto de estar relativamente próximo do Miradouro e da Igreja da Graça.
  • Teatro Graça
  • Quartiere della stella d’oro
  • Cappella di Santa Veronica
  • Convento das Mónicas
  • Scuola media Gil Vicente
  • Giardino di Convento da Graça
  • Palazzo Figueira
  • Lago artificiale di Verónica
  • Quartel Sapadores

Negozi storici nel Distretto di Graça

  • Farmácia Morão è classificato come negozio storico, situato a Largo da Graça sin dalla sua fondazione nel 1896 dal farmacista José Augusto Morão

Strade principali e piazze del Distretto di Graça

Largo da Graça è una delle strade più trafficate del Distretto di Graça durante il giorno, con il costante movimento di tram, tram e taxi, turisti, residenti nei dintorni e vigili del fuoco, delle due caserme vicine. Largo da Graça, collega Calçada da Graça a strada Voz do Operário, con diverse attrazioni, tra cui il Le Bar à Crêpes, Il Pitéu da Graça e il Jardim da Graça. Il Largo da Graça è stato designato in questo modo dal 1700, a causa della presenza del vecchio Convento di Nossa Senhora da Graça.

Largo da Graça è una delle strade più trafficate di Bairro da Graça durante il giorno, con il movimento costante di tram (tram) di Lisbona, tuck tuck e taxi, turisti, residenti del quartiere e vigili del fuoco, dalle due caserme vicine
Largo da Graça è una delle strade più trafficate di Bairro da Graça durante il giorno, con il movimento costante di tram (tram) di Lisbona, tuck tuck e taxi, turisti, residenti del quartiere e vigili del fuoco, dalle due caserme vicine

Calçada da Graça è, insieme a Largo da Graça e Via Graça, la zona più frequentata di questo storico quartiere di Lisbona a causa della vicinanza di importanti luoghi turistici, vale a dire il Graça Church and Convent, il Graça Viewpoint, e il Palazzo dei Conti di Figueira. La Calçada da Graça collega Largo da Graça e strada Salvador.

Via Graça è una delle strade più importanti in questo quartiere di Lisbona a causa del gran numero di persone, innumerevoli ristoranti, caffè, esercizi commerciali e istituzioni pubbliche che sostengono il cittadino. Il Via Graça è uno dei punti di entrata e uscita del Distretto di Graça attraverso strada Sapadores, che comunica direttamente con il Bairro da Penha de França. Via Graça ha diversi punti di interesse, vale a dire Pingo Doce, dove c’erano il Cine Royale, il Bairro Estrela de Ouro o l’accesso al Miradouro de Nossa Senhora do Monte attraverso Via di Senhora do Monte. La Via Graça prende il nome dalla costruzione del Convento di Nossa Senhora da Graça

via Voz do Operário è una delle strade che consente l’accesso al Distretto di Graça e al quartiere Alfama, essendo un po ‘ripida, con marciapiedi stretti, binari del tram che rendono la strada scivolosa. Il via Voz do Operário è molto popolare per la presenza del quartier generale di “A Voz do Operário”, vicino a Feira da Ladra, la chiesa di São Vicente de Fora e Alfama. via Voz do Operário deve il suo nome alla presenza dell’azienda Voz do Operário in questa località dal 1915.

Rua Voz do Operário è uno degli accessi principali a Largo da Graça, con il nome di Voz do Operário, è stata creata un'istituzione con l'obiettivo di insegnare e organizzare i movimenti di sciopero portati avanti da gran parte degli oltre cinquemila lavoratori dell'industria del tabacco . Attualmente la Voz od Operário Social Library of Voz do Operário, ospita una delle più importanti biblioteche nazionali per lo studio del movimento sindacale e operaio del XIX secolo
Rua Voz do Operário è uno degli accessi principali a Largo da Graça, con il nome di Voz do Operário, è stata creata un’istituzione con l’obiettivo di insegnare e organizzare i movimenti di sciopero portati avanti da gran parte degli oltre cinquemila lavoratori dell’industria del tabacco . Attualmente la Voz od Operário Social Library of Voz do Operário, ospita una delle più importanti biblioteche nazionali per lo studio del movimento sindacale e operaio del XIX secolo

Via di Senhora do Monte è la strada più ripida del Distretto di Graça, da cui si accede al Miradouro de Nossa Senhora do Monte situato a circa novanta metri di altitudine, il punto più alto di questo Quartiere di Lisbona. Nonostante sia situato a questa altitudine, è assolutamente da visitare per chiunque a Lisbona, a causa della vista panoramica unica sulla capitale portoghese, con congestione regolare di auto, rimorchi, autobus e furgoni. La strada Nossa Senhora do Monte collega il Miradouro de Nossa Senhora do Monte e la Via Graça, dal nome della fondazione della Cappella di Nossa Senhora do Monte e São Gens nel 1147 .

Storia del Distretto di Graça

Graça fu il sito scelto dal primo re del Portogallo Dom Afonso Henriques per prepararsi alla conquista di Lisbona nel 1147. Fu in questo quartiere che fu situato il cimitero arabo che in seguito fu usato per costruire due conventi: uno donato ai monaci di São Vicente e un altro ai monaci di Sant’Agostino. I due conventi furono dedicati a Nossa Senhora da Graça, mentre i palazzi di Graça furono costruiti tra il XVI e il XVIII secolo. Graça era una zona rurale fino al terremoto di Lisbona del 1 ° novembre 1755, avendo resistito solo al Convento dos Agostinhos. Il Distretto di Graça iniziò ad assumere la sua forma attuale, a partire dal XIX secolo, con la costruzione di Largo da Graça e Calçada da Graça. Il Distretto di Graça perse le sue caratteristiche rurali dopo la costruzione della stazione ferroviaria di Santa Apolónia, che ha portato alla nascita di nuovi residenti, in particolare lavoratori e imprenditori legati al settore.

Posizione della Parrocchia di São Vicente (Graça) sulla mappa di Lisbona

Posizione della parrocchia di São Vicente sulla mappa di Lisbona
Posizione della parrocchia di São Vicente sulla mappa di Lisbona
Back to Top
error: