Vila Real

Vila Real è una città di Trás-os-Montes, capoluogo del distretto di Vila Real, situata nella regione settentrionale del Portogallo, situata su un altopiano a 450 metri sul livello del mare sulla riva destra del fiume Corgo. Vila Real è una città storica, fondata nel 1289 dal re D.Dinis, era un luogo scelto come residenza della nobiltà per la situazione privilegiata della vicinanza alle città di Porto, Bragança, Viseu e Chaves, e per la presenza della Casa dos Marqueses de Vila Real, notevole per l’attuale presenza di numerosi stemmi con titoli nobiliari. La città ha avuto uno sviluppo molto forte dal 1973 con la creazione del Politecnico di Vila Real, nel 1979 con la creazione dell’Istituto universitario di Trás-os-Montes e Alto Douro, e nel 1986 con la creazione dell’Università di Trás-os- Montes e Alto Douro, contribuendo notevolmente allo sviluppo regionale, un’università che è un punto di riferimento nel sistema universitario portoghese.

Vila Real iniziò a guadagnare importanza con l’arrivo di famiglie nobili da tutto il paese che si stabilirono qui tra il XVI e il XVIII secolo. È da questo momento che monumenti come la Chiesa di São Pedro, una fontana a Campo do Tabulado, ora Avenida Carvalho Araújo, la Casa dos Marqueses di Vila Real, la Chiesa della Misericórdia, il Convento di São Francisco o il Palazzo Mateus risalgono.

Attrazioni da visitare a Vila Real

Casa Palácio de Mateus e giardini

Casa Palácio de Mateus e giardini: è una casa composta da una casa principale, giardini, una cantina e una cappella, con architettura barocca del XVIII secolo di Nicolau Nasoni sotto il comando di António José Botelho Mourão, 3 ° Morgado de Mateus. All’interno, possiamo visitare una biblioteca con 6000 volumi, con enfasi sull’edizione illustrata delle Lusíadas del 1816 di Luís de Camões, innumerevoli mobili, tappeti, stoviglie, abiti e cimeli. Casa Mateus è stata classificata come monumento nazionale dal 1910;

Parco naturale di Alvão

Alvão Natural Park: è un’area protetta dove troviamo la Cascade de Agarez, il
La cascata Fisgas do Ermelo e la cascata Galegos da Serra, una cascata di 8 metri con sentieri stretti e difficili. Qui possiamo trovare anche alcuni animali selvatici, purtroppo in via di estinzione, ovvero l’Aquila reale, il Lupo iberico (Canis), il Gatto selvatico (Pedro Violante), la Talpa acquatica e il Falco pellegrino;

Serra do Marão

Serra do Marão: è una montagna con 1416 metri di altitudine, costituita essenzialmente da alberi di pino nelle aree selvagge, e vigneti in aree abitate, situata nel passaggio dal Douro Litoral a Trás os Montes e Alto Douro. Nel punto più alto possiamo trovare il punto più alto è il vertice geodetico di Marão e l’Osservatorio Astronomico di Marão. lungo il monte si trovano diversi impianti abbandonati per lo sfruttamento delle miniere di tungsteno che hanno avuto il loro massimo splendore ai tempi della seconda guerra mondiale. La Serra do Marão è un luogo privilegiato per il birdwatching, vale a dire la quaglia, l’aquila reale, il falco pellegrino, la tartaruga selvatica, la laverca, la rondine di barriera, la rondine di roccia, il pipit- dei campi, ballerina grigia, furetto nero, rabirruivo nero, carthus comune, merlo blu, merlo di roccia, merlo, Bonelli felosa, storno, stellina, cinciallegra carvoeiro, gazza, pintarroxo, becco incrociato, cupo, co e la vite rampicante;

Orto Botanico dell’Università di Trás-os-Montes e Alto Douro

Orto Botanico dell’Università di Trás-os-Montes e Alto Douro: è uno dei più grandi giardini botanici d’Europa, con circa 1000 specie su circa 80 ha di superficie, con particolare attenzione alla conservazione delle specie vegetali autoctone, propagazione di specie minacciate di estinzione in Portogallo e di specie selvatiche a scopo ornamentale;

Cattedrale di Vila Real

Sé Catedral de Vila Real: è la Chiesa di São Domingos costruita nel XV secolo, considerata il miglior esempio di architettura gotica nella regione di Trás-os-Montes

Chiesa di São Pedro

Igreja de São Pedro: costruita nel 1528, l’interno è interamente rivestito di piastrelle, è considerata una delle chiese più antiche di Vila Real;

Santuario rupestre di Panóias

Santuario Rupestre di Panóias: una costruzione della fine del II secolo e l’inizio del III secolo d. C, con tre fragas dove hanno sacrificato le vittime animali agli dei! (wikipedia)

Casa Diogo Cão

Casa Diogo Cão: una casa costruita nel XV secolo dove nacque il navigatore portoghese Diogo Cão;

Casa dos Marqueses di Vila Real

Casa dos Marqueses de Vila Real: la casa costruita nel XVI secolo, dove vivevano i Marchesi di Vila Real;

Cappella di São Brás (São Dinis)

Cappella di São Brás (São Dinis): è una cappella classificata Monumento Nazionale dal 1910;

Cappella della Misericordia

Capela da Misericórdia: è una chiesa del XVI secolo.

Museo Vila Velha

Museo Vila Velha: dove troviamo i resti archeologici raccolti negli ultimi anni a Vila Real;

Ceramica nera di Bisalhães

Olaria Negra de Bisalhães: noto come “Barro preto de Bisalhães”, è una tecnica tradizionale di ceramica di pezzi di colore nero. Il processo di produzione di Olaria Negra de Bisalhães è stato classificato come Patrimonio Culturale Immateriale dall’Unesco nel 2016;

Torre della Quintela

Torre de Quintela: è una torre medievale del XIII secolo costruita su un massiccio roccioso ai piedi della Serra do Alvão.

L’economia di Vila Real

L’economia di Vila Real si basa sul commercio e sull’agroindustria, con vino, olio d’oliva, carne, salsicce, affumicatori e legno come prodotti principali. Vila Real è cresciuta molto grazie all’UTAD (Università di Trás-os-Montes e Alto Douro) e al suo percorso turistico noto per le bellezze naturali della regione, la varietà del patrimonio, il fiume Douro e la Strada del vino di Porto ( questa posizione è il luogo ideale per iniziare ad esplorare la valle del Douro), e la cordialità dei residenti.

Imprenditorialità a Vila Real

Vila Real offre condizioni di qualità per la creazione e lo sviluppo di società grazie alla creazione di centri commerciali, vale a dire:

  • Parco Regia-Douro: parco scientifico e tecnologico dedicato alle aree agroalimentare, agroindustriale, enologica, vitivinicola e ambientale;
  • Douro Business Center: con infrastrutture per aziende, quali uffici, aule formazione, sale riunioni multimediali, spazi per eventi e spazi polivalenti;
  • Business Incubator: un centro di supporto per le aziende, con particolare attenzione alle startup. Questo incubatore comprende uffici pre-attrezzati, accesso a Internet ad alta velocità, sale riunioni condivise e servizi di supporto;
  • Centro di eccellenza per la vigna e il vino (CEVV): un hub promosso dall’Università con l’obiettivo di sviluppare le imprese dei settori vitivinicolo, agroalimentare e ambientale. Il centro è dotato delle più moderne tecnologie e focalizzato sulla formazione e internazionalizzazione del progetto;
  • Parque Empresarial e Industrial: predisposto per l’insediamento di aziende del settore agroalimentare, vitivinicolo e ambientale, con collegamento diretto alla A4 (autostrada nazionale che collega Vila Real a Porto).

Artigianato

L’artigianato di Vila Real include la ceramica nera Bisalhães, dichiarata patrimonio immateriale dell’UNESCO nel 2016, la biancheria Agarez e la latta hanno un posto di rilievo nella tradizione della città, essendo un’importante attrazione turistica.

Le feste a Vila Real

Vila Real ha un gran numero di feste, fiere e pellegrinaggi, vale a dire:

  • Levante: tutte le fiere
  • Lordelo fiere del bestiame
  • Nossa Senhora da Pena: tutte le fiere
  • Circuito automobilistico di Vila Real
  • Fiera dell’Artigianato e della Gastronomia
  • Festa di Sant’Antonio
  • Festa di San Giovanni
  • Fiera di São Pedro
  • Festa di São Brás

Gastronomia di Vila Real

Vila Real è nota per la sua generosa gastronomia, con piatti di carne di animali allevati all’aperto. La gastronomia Bracarense comprende specialità come “Bife de Maronesa”, Cristas de Galo “,” budella alle salse “,” Covilhetes “,” semina ginocchio “,” Pastelli Toucinho “,” Santa Luzia pitos ” , “” Capretto arrosto “e brodo di castagne. Vila Real comprende la regione delimitata del Douro, dove spiccano i vini verdi, Mateus Rosé e vini di Adega de Vila Real, eletto” Produtor Revelacao Portugal 2011 ” Rivista Wine Access – Canada.

Brevi fatti su Vila Real

  • Proverbio: “Oltre Marão, manda quelli che ci sono!”
  • Popolazione del Comune: circa 50mila abitanti
  • Popolazione Città: circa 25mila abitanti
  • Numero parrocchie: 20
  • Superficie: 378,80 km2
  • Altitudine città: 445 metri
  • Distretto: Vila Real
  • Vecchia provincia: Trás-os-Montes e Alto Douro
  • Patrimonio immateriale dell’UNESCO: ceramica nera Bisalhães
  • Campi da golf: campo da golf Vidago Palace, 9 buche
  • Thermal Spa: 4 (Thermal Spa of Caldas de Moledo a Peso da Régua, Thermal Spa of Portugal a Chaves, Thermal Spa Pedras Salgadas e Thermal Spa of Vidago Palace Hotel)
Back to Top
error: