Das Viertel São Bento ist ein Viertel im Zentrum von Lissabon, dem Ort, an dem sich die Versammlung der Portugiesischen Republik befindet
Das Viertel São Bento ist ein Viertel im Zentrum von Lissabon, dem Ort, an dem sich die Versammlung der Portugiesischen Republik befindet

São Bento

Il quartiere di São Bento è il centro politico del paese, il luogo in cui si trova l’Assemblea della Repubblica portoghese nell’edificio del vecchio Monastero di São Bento da Saúde. Le strade principali di São Bento sono strada di São Bento e strada di Poço dos Negros. São Bento è un quartiere di strade strette, tortuose e labirintiche, il modo migliore per conoscere São Bento è camminare … Dall’Assemblea della Repubblica, è possibile scendere lungo Avenida Dom Carlos I, e arriva in dieci minuti alla costa del fiume Tago vicino a Cais do Sodré. São Bento è il luogo in cui si svolge la politica portoghese! Al confine con il quartiere di Santos, il quartiere di Estrela, è vicino ai quartieri Alto e Principe Real. I punti salienti del paesaggio di São Bento sono il Convento de São Bento e il Palácio da Flor da Murta. Era in São Bento che lo scrittore portoghese Alexandre Herculano, è nato dove visse la cantante di fado Amália Rodrigues e il poeta Fernando Pessoa, due dei grandi simboli della cultura portoghese. São Bento è un quartiere tranquillo dove puoi vivere in sicurezza e armonia.

Il quartiere di São Bento è compreso nella parrocchia di Estrela, che comprende Il vicinato Estrela | Il vicinato Lapa | Il vicinato Santos-O-Velho | Il vicinato Madragoa | Il quartiere di São Bento.

Attrazioni da visitare nel quartiere di São Bento (top 10)

1. Il Palazzo di São Bento (Monastero di São Bento da Saúde) ![(38.713365, -9.153932)] è un palazzo neoclassico in cui il quartier generale del Il Parlamento dell’Assemblea della Repubblica dal 1834, l’organo legislativo dello Stato portoghese. Iniziò a essere costruito nel 1598 a Quinta da Saúde, un antico monastero ufficialmente designato da Monastero di São Bento da Saúde, e noto anche come Monastero dei neri a causa di apparteneva al Frati Negros de Tibães. Il monastero fu iniziato da Baltazar Álvares (1560-1630) e completato da Frei Pedro Quaresma e Frei João Turriano. Il progetto originale del monastero comprendeva quattro chiostri, una chiesa con cappelle laterali, due torri, una camera da letto, un negozio di barbiere, una cucina, una caffetteria, cantine per vini, un frantoio, un forno e officine. Il Monastero di São Bento da Saúde fu consegnato alle Cortes il 4 settembre 1833.
Vedi qui maggiori informazioni sul Palazzo di São Bento

Der Eingang zum São Bento-Palast befindet sich gegenüber dem Viertel São Bento, einem alten Viertel in Lissabon, dessen Gebäude renoviert wurden, mit einer ruhigen und eleganten Atmosphäre
Der Eingang zum São Bento-Palast befindet sich gegenüber dem Viertel São Bento, einem alten Viertel in Lissabon, dessen Gebäude renoviert wurden, mit einer ruhigen und eleganten Atmosphäre
Der São Bento-Palast im ehemaligen Kloster São Bento da Saúde ist ein neoklassizistischer Palast, in dem seit 1834 der Sitz des Parlaments der Versammlung der Republik, der gesetzgebenden Körperschaft des portugiesischen Staates, eingerichtet ist
Der São Bento-Palast im ehemaligen Kloster São Bento da Saúde ist ein neoklassizistischer Palast, in dem seit 1834 der Sitz des Parlaments der Versammlung der Republik, der gesetzgebenden Körperschaft des portugiesischen Staates, eingerichtet ist

2. Jardim de São Bento ![(38.711659, -9.154793)] situato vicino al Palazzo di São Bento, si distingue per l’insieme di statue designate di The Family, di Leopoldo de Almeida (1898-1975)

Die Gärten des Palastes von São Bento stammen aus dem 19. Jahrhundert und nehmen eine Fläche von zwei Hektar ein, die zum ehemaligen Kloster von São Bento da Saúde gehört
Die Gärten des Palastes von São Bento stammen aus dem 19. Jahrhundert und nehmen eine Fläche von zwei Hektar ein, die zum ehemaligen Kloster von São Bento da Saúde gehört

3. Fundação Mário Soares ![(38.712856, -9.152826)]: è una fondazione con la missione di promuovere attività culturali e politiche e preservare la memoria e la storia dell’ex Presidente della Repubblica Mário Soares (1924-2017), situato vicino al Palazzo São Bento. Il Fundação Mário Soares è stato fondato il 12 settembre 1991 dallo stesso Mário Soares. I punti salienti del Fundação Mário Soares sono:

  • Archive and Library: si distingue per la documentazione relativa a Mário Soares, la storia contemporanea del Portogallo, la storia della Repubblica in Portogallo e gli articoli relativi alla rivoluzione del 25 aprile, 1974, noto anche come Carnation Revolution, che si concluse con il regime dittatoriale in vigore dal 1933.
  • Casa-Museo di Mário Soares: Casa-Museo di Mário Soares e Centro Cultural João Soares si trovano fuori Lisbona, nella parrocchia di Cortes, comune di Leiria. Queste due istituzioni sono gestite dalla Fondazione Mário Soares. Vale la pena menzionare la Biblioteca, un pannello di Heim Semke e il giardino progettato dall’architetto Gonçalo Ribeiro Teles

4. Mercato di São Bento ![(38.714039, -9.153220)]: situato di fronte al Palazzo di São Bento, è una delle principali attrazioni di São Bento grazie alla grande varietà gastronomica. Il Mercato di São Bento era il luogo in cui si trovava l’antico giardino dei monaci del monastero di São Bento. Il mercato di São Bento fu aperto il 1 ° gennaio 1881, con 29 bancarelle che vendono verdura, frutta, pollame, carne, pesce. Attualmente il mercato di São Bento si rinnova con nuove offerte che meritano di essere evidenziate, ovvero la Tasquinha Dim Sum, la salsiccia austriaca Wurst o la gelateria Nannarella.

5 .Fondazione Amália Rodrigues ![(38.715434, -9.154642)]: situato a strada di São Bento, 193, integra la Casa-Museo di Amália Rodrigues. La Casa-Museo di Amália Rodrigues è stata inaugurata il 24 luglio 2001 e presenta lo stesso aspetto dalla morte di Amália Rodrigues il 6 ottobre 1999. La Fondazione Amália Rodrigues è stata creata per volontà del cantante in testamento . I principali punti di interesse sono una vetrina con decorazioni che Amália Rodrigues ha ricevuto durante la sua carriera, pezzi di stoviglie di Companhia das Índias, un ritratto di Amália Rodrigues di Luís Pinto Coelho, la sala da pranzo e la camera da letto.

6. Café São Bento ![(38.713239, -9.153074)]: è noto per avere la migliore bistecca di Lisbona secondo TimeOut, situato a strada di São Bento, numero 212. Il Café de São Bento è stato inaugurato il 12 luglio 1982 con l’obiettivo di ricreare Bife à Marrare, che fu servito nei caffè e nei ristoranti di Lisbona nel XVIII e XIX secolo. António Marrare, napoletano, arrivò a Lisbona alla fine del XVIII secolo e aprì numerosi bar e ristoranti, vicino al Teatro São Carlos, Cais do Sodré, Chiado e Rua dos Sapateiros. Fu nel ristorante di Rua dos Sapateiros, noto come Marrare das Sete Portas che Bife à Marrare apparve nel 1884. Café de São Bento ricevette numerosi riconoscimenti, vale a dire uno dei dieci migliori ristoranti di Lisbona per il portale inglese The Culture Trip e la rivista americana Times in un articolo in cui mangiano i migliori chef

7. Casa-Museo Mestre João da Silva ![(38.718392, -9.154408)]: situato vicino a strada di São Bento e Largo do Rato si distingue per la sua collezione di 5595 gioielli, scultura, numismatico, medaglione, ceramica, intonaco e circa 300 opere d’arte. Fu in questa casa che visse e lavorò João da Silva (1880-1960), scultore, medaglia e scalpello. Mestre João da Silva si è distinto per diverse opere, vale a dire la prima medaglia d’oro della Repubblica del 1916, la prima medaglia commemorativa di centenario di Silva Porto nel 1950, i monumenti di omaggio ai morti della prima guerra mondiale* (1914-1918) a Poulignen, Évora e Valença do Minho, monumento di omaggio a Júlio Diniz in Porto o Sousa Lara in Angola.

8. IADE: Creative University ![(38.707321, -9.152542)]: è un edificio di design in cui si trova l’Università IADE, situato in Avenida Dom Carlos I, si distingue per le sue dimensioni e per l’architettura nella progettazione di croci metalliche che presenta sulla facciata. IADE è stata fondata nel 1969, essendo stata la prima scuola di design in Portogallo. IADE fa parte di Laureate International Universities, il più grande gruppo di istruzione superiore dal 2015 e l’Università europea dal 2016

9. Atelier Museu Júlio Pomar ![(38.711585, -9.150404)]: situato vicino a via São Bento, si distingue per promuovere e preservare il lavoro di Júlio Pomar. Júlio Pomar si distingue per diversi lavori nelle aree della ceramica, painting, drawing e incisione, in particolare il dipinto Il pranzo della trolha dal 1946-1950, il pannello di piastrelle su Avenida Infante Santo a Lisbona, il dipinto Gadanheiro. Júlio Pomar ha vinto numerosi premi e decorazioni, vale a dire il Premio di incisione nel 1957, il Premio Bissaya Barreto nel 2018, il Grande Ufficiale dell’Ordine della Libertà nel 2004 e il Dottorato Honoris Causa dell’Università di Lisbona nel 2013. I principali punti di interesse dell’Atelier Museu Júlio Pomar sono il lavoro di Júlio Pomar, lo svolgimento di una conferenza e attività culturali e la pubblicazione Cadernos do Atelier.

10. Acquedotto su strada di Arco a São Mamede ![(38.717167, -9.154731)]: situato in via São Mamede, l’acquedotto collega strada di São Bento con strada di Escola Politécnica. L’acquedotto di di strada di Arco a São Mamede comprendeva i 127 archi dell’acquedotto di Águas Livres, costruiti tra il 1732 e il 1748 per ordine del re del Portogallo Dom João V (1689-1750) con l’obiettivo di fornire acqua a Lisbona. Vicino all’arco dell’acquedotto c’è una fontana costruita dall’architetto Reinaldo Manuel dos Santos (1731-1791), ingegnere e architetto militare che hanno partecipato all’elaborazione di numerose opere nel paese, vale a dire Chiesa di Nossa Senhora dos Mártires a Lisbona, la fontana a Largo do Carmo o la Basilica da Estrela.

Altre attrazioni da esplorare nel quartiere di São Bento

  • Alma Lusa ![(38.719186, -9.155741)]: è un negozio da collezione legato a temi tipici portoghesi, situato vicino a Largo do Rato e alla strada di São Bento.;
  • casa da tè Santa Isabel ![(38.719537, -9.155504)]: situata in via São Bento, casa da tè Santa Isabel ricrea le ricette del tè del Gruppo di Vincenziani dell’Opera di Nossa Senhora do Amparo. Negli anni ’50, i Vincenziani integrarono le sfilate di moda con l’offerta di tè e focaccine agli spettatori. Quello che divenne noto come The Best Snack in Lisbon nacque. I profitti della casa da tè Santa Isabel furono donati alle opere sociali della Parrocchia di Santa Isabel.;
  • Denegro ![(38.718531, -9.155671)]: è il primo laboratorio artigianale di cioccolato dedicato alla produzione di cioccolatini, un ristorante di cioccolato situato in via São Bento. Il laboratorio Denegro si distingue per il workshop, per la personalizzazione di cioccolatini per privati ​​e aziende e per il di incontri sociali*. Denegro è stato inaugurato nel 2008;
  • negozio Apaixonarte ![(38.710743, -9.151258)]: situato a Rua Poiais de São Bento è un negozio che si distingue per la presenza di arte portoghese. Loja Apaixonarte promuove artisti locali ogni mese. Apaixonarte è stato creato da Cláudia Cordeiro con l’obiettivo di rendere l’arte accessibile a tutti nel 2012. Il negozio ha già esposto mostre di vari artisti, vale a dire Tamara Alves, Margarida Girão, Pedro Zamith, Rita Cascais o Sara Feio .;
  • Wurst ![(38.713989, -9.153318)]: è un chiosco di salsicce austriaco dove si possono gustare piatti tipici tedeschi o austriaci, situato su Rua Nova da Piedade è integrato nel mercato São Bento .;
  • Gallerie di São Bento ![(38.710907, -9.152729)]: situate sulla strada di São Bento, le Gallerie di São Bento si distinguono per l’esistenza di spazi per la condivisione del lavoro e il lancio progetti innovativi in ​​settori legati all’arte e alla cultura. Le Galerias de São Bento integrano spazi come il Restaurante Boca Café e un concept store;
  • casa da tè di Santa Isabel;
  • Chafariz da Esperança;
  • Scale di Travessa de Arrochela (Escadinhas da Travessa de Arrochela).

Figure illustri del quartiere di São Bento

  • Alexandre Herculano: (1810-1877) nacque a Lisbona, nel vecchio Pátio do Gil, a São Bento, e morì a Quinta de Vale de Lobos, a Santarém. Alexandre Herculano è considerato il padre della storiografia portoghese ed è stato, insieme ad Almeida Garrett (1799-1854), uno dei responsabili dell’introduzione del movimento politico, artistico e filosofico del Romanticismo in Portogallo. Alexandre Herculano ebbe un’infanzia difficile a causa della povertà dei suoi genitori, si unì alla rivolta liberale e nel 1831 fece domanda di asilo in una fregata francese che si trovava a Lisbona. Da quest’anno viaggiò attraverso la Francia, l’Inghilterra, le Azzorre e Porto, dove fu nominato Secondo Bibliotecario della Biblioteca Pubblica. Nel 1839 Alexandre Herculano fu nominato direttore delle Royal Libraries. Alexandre Herculano è diventato famoso in Portogallo con la pubblicazione del libro “A Voz do Profeta”. Alexandre Herculano è stato autore di numerose opere, in particolare le “Lettere sulla storia del Portogallo” (1842), “O Bobo” (1843), “Eurico”, “The Elder” (1844 ), “History of Portugal” (1846) e “Os Opúsculos” (1836-1857);
  • Amália Rodrigues (1920-1999): era la cantante più conosciuta in Portogallo, nacque nella parrocchia di Pena e morì a São Bento nella città di Lisbona. Amália Rodrigues è stata la più grande cantante di fado in Portogallo e la prima artista a internazionalizzare il fado. Amália Rodrigues ha iniziato la sua carriera all’età di diciotto anni al “Concorso di primavera”, un concorso di fado. Nel 1940, Amália Rodrigues iniziò a cantare al “Retiro da Severa”, la casa di fado più prestigiosa di Lisbona. All’età di 23 anni ha iniziato la sua carriera internazionale a Madrid, ha cantato in Giappone, Unione Sovietica, Francia, Brasile, Stati Uniti d’America e in diversi paesi europei, ha partecipato a numerosi film e ha ricevuto numerosi premi. L’ultima esibizione di Amália Rodrigues è stata a Lisbona all’età di 74 anni. Amália Rodrigues ha curato più di 150 album, ovvero “Ai Mouraria”, “Barco Negro”, “Songs in an Ancient Language”, “Amália on Broadway”, “The Best of Amália: Strange way of life”;
  • Fernando Pessoa: fu uno dei più importanti poeti e scrittori del Portogallo, nome completo, Fernando António Nogueira Pessoa (1888-1935) nacque di fronte al Teatro Nazionale di São Carlos e morì a Lisbona, personalità multiple per tutta la vita, la sua prima personalità è stata creata quando aveva sei anni. Suo padre è morto quando Fernando Pessoa aveva 5 anni e da allora è stato costretto a trasferirsi in una casa più piccola con sua madre e sua nonna, che soffrivano di malattie mentali. Fernando Pessoa si trasferì nel 1896 a Durban, in Sudafrica, con sua madre, dove studiò letteratura inglese e creò i primi eteronimi, dopo aver ricevuto il premio Rainha Vitória per la categoria di Miglior saggio in inglese nel 1903, per la Cape Hope University. Fernando Pessoa tornò a Lisbona nel 1905, dove studiò filosofi, teologia, storia, letteratura francese, greca e tedesca, e dove fece diversi tentativi per iniziare da solo, tuttavia, senza successo. Fernando Pessoa ha avuto più di trenta lavori con l’obiettivo di non lavorare tutto il giorno per poter scrivere. Lo scrittore portoghese viveva in più di venti case, in particolare a Calçada da Estrela, sulla strada di São Bento, a Largo do Carmo, sulla strada che collega Bela Vista a Lapa. Fernando Pessoa ha incontrato gli amici António Ferreo, Mário de Sá-Carneiro e Almada Negreiros, nei caffè di tutta la città di Lisbona, in particolare nel caffè Brasileira, a Chiado, e nel café Martinho da Arcada, a Terreiro do Paço, dove il modernismo è nato con la creazione della rivista Orpheu. Fernando Pessoa ha scritto diverse opere, vale a dire “The Message“, “The Keeper of Herds” (1914), “O Livro do Desassossego” ( 1914), “Il messaggio” (1934);
  • Marechal Duque de Saldanha: João Carlos Gregório Vicente Francisco de Saldanha Oliveira e Daun nacque a Lisbona nel 1790 e morì a Londra nel 1876. Il Duque de Saldanha (1790-1876) ebbe un ruolo importante nelle invasioni napoleoniche del Portogallo, nelle lotte liberali e nella rivolta dei marescialli. Il duca di Saldanha ha ricoperto diverse posizioni politiche, vale a dire il ministro degli affari bellici, il ministro degli ecclesiastici e della giustizia, delle finanze e d’oltremare, il ministro degli esteri e dei lavori pubblici, il commercio e l’industria, il ministro del Regno e il presidente del Consiglio nei governi costituzionali . Il duca di Saldanha era anche Gran Maestro della massoneria meridionale e Capo di stato maggiore;
  • Hintze Ribeiro, Ernesto Rodolfo Hintze Ribeiro (1849-1907) nacque a Ponta Delgada, sull’isola di São Miguel nelle Azzorre e morì a Lisbona nel 1907. Hintze Ribeiro si distinse come Ministro degli Esteri e dei Lavori Pubblici, del Commercio e dell’Industria e leader del Partito Rigenerante nel 1900. Hintze Ribeiro fu nominato Coppia del Regno il 1 ° gennaio 1886;
  • Laura Alves Magno è nata nel 1921 ed è morta nel 1986 a Lisbona. Laura Alves ha suonato più di 400 spettacoli teatrali durante la sua carriera ed è stata considerata la regina del palcoscenico. Laura Alves ha iniziato la sua carriera al Teatro Politeama all’età di tredici anni. La maggior parte delle rappresentazioni da lui eseguite sono state eseguite nel vecchio Teatro Monumentale. La carriera di Laura Alves ha avuto diversi successi, vale a dire “Le due ragazze di Parigi” (1935), “O Pai Tirano” (1941), “O Pátio das Cantigas” (1941) o “Il leone della stella” (1947).

Curiosità legate al quartiere di São Bento

  • São Bento era il luogo in cui viveva la prima comunità di schiavi a Lisbona;
  • La strada di São Bento è amministrata da quattro consigli parrocchiali: Estrela, Misericórdia, Santo António e Campo de Ourique;
  • Convento de São Bento era conosciuto come Convento da Saúde;
  • La parte superiore della strada di São Bento potrebbe essere stata chiamata la strada di São Bento per le Trinas a causa dell’esistenza di Trinas in Largo do Rato;
  • Sulla strada di São Bento c’era uno studio cinematografico, il Portugália Filmes, dove lavoravano molti artisti portoghesi;
  • Lo storico e scrittore Alexandre Herculano è nato a Pátio do Gil, al numero 458;
  • Il politico Hintze Ribeiro viveva sulla strada di São Bento;
  • La cantante di fado Amália Rodrigues ha vissuto sulla strada di São Bento.

Strutture educative a São Bento

  • Colégio Luso-Suíço

Luoghi per fare acquisti a São Bento

  • Denegro
  • Retrostore

Fiere, feste e pellegrinaggi a São Bento

  • Notti di São Bento: si tiene ogni anno a settembre. I negozi di antiquariato nel quartiere di São Bento sono aperti fino a mezzanotte

Sviluppi turistici a São Bento

  • Lisbon São Bento Hotel

Posizione della Parrocchia di Campo de Ourique (São Bento) sulla mappa di Lisbona

Posizione della parrocchia Campo de Ourique sulla mappa di Lisbona
Posizione della parrocchia Campo de Ourique sulla mappa di Lisbona
Back to Top
error: